Informazioni su Spazialex

:-)

20, 21 e 22.9.2013 – XXVI Raduno Nazionale dei Paracadutisti

Ti ricordo, che il 20, 21 e 22 settembre si terrà il XXVI raduno nazionale dei Paracadutisti Italiani a Treviso e nella stessa occasione quello della GRANDE 4^ FALCHI DI TUTTI I TEMPI .. NON MANCARE .. ANZI NON PUOI MANCARE TI ASPETTIAMO.

r. volpe
r52volpe@alice.it

raduno

 

raduno trevisor-sfilata2r-sfilata

La Sezione di Treviso ha avuto l’onore di organizzare il 26° Raduno Nazionale dell’ Associazione Nazionale dei Paracadutisti d’Italia. L’evento coincide con il 65° anno di attività associativa della Sezione ANPdi di Treviso. Il programma del raduno è articolato in due giornate e coinvolgerà i paracadutisti che convergeranno nella Marca da tutte le regioni d’Italia, oltre che le Autorità Civili e Militari. Obiettivo della manifestazione sarà valorizzare il ruolo del paracadutista, eroe di guerra che ha saputo sempre difendere la patria con onore, ma anche figura oggi spesso impegnata in azioni umanitarie. Un importante ritrovo nazionale tra paracadutisti della Folgore e Alpini Paracadutisti, Carabinieri Paracadutisti Tuscania, Incursori “Col Moschin”, Gruppo Intervento Speciale “GIS”, Comando Subaquei ed Incursori (COMSUBIN), 17° Stormo Incursori Aeronautica Militare (RIAM) è soprattutto un’occasione per ricordare il sacrificio di tante vite umane che sul Piave, Fiume sacro alla Patria, scrissero una delle pagine più valorose e cruente della storia italiana. Per meglio suggellare in modo fraterno e conviviale le due giornate di incontri, l’organizzazione ha predisposto un rancio il giorno 22 settembre, al termine della cerimonia ufficiale dopo aviolancio dei paracadutisti, presso i bastioni.

Per evidenti motivi organizzativi sono gradite prenotazioni da far pervenire, entro il 10 settembre 2013 agli indirizzi evidenziati nella forma che riterrete più opportuna.

Per valorizzare maggiormente il raduno, i paracadutisti della Sezione ospitante, hanno voluto dare valenza internazionale estendendo l’invito all’Unione Paracadutisti Europei. Un invito a partecipare numerosi per vivere i nostri luoghi ed assaporare l’ospitalità della gente trevigiana.

 

CONTATTI PER INFO E PRENOTAZIONI :

Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia Sezione di Treviso

“M. A. V. M. Ferdinando Macchiato

 

ricevimento corrispondenza Casetta del Paracadutista, via Meneghetti, 7 – 31100 Treviso – tel. e fax 0422/303705 e mail : paracadutistitreviso@libero.it
Contatti Tinazzi Lino   tel. 348/7555043  fax 0422/918159
Bottos Aldo   tel. 340/7011237   e mail :  nadia.bottos@libero.it
prenotazioni alberghiere on line www.anpditv.it
prenotazione posti tenda

e camper

prenotazione rancio e busta ricordo

a mezzo mail a: paracadutistitreviso@libero.it  a mezzo fax al n. 0422/918159

 

PROGRAMMA RADUNO

 

VENERDÌ 20 SETTEMBRE 2013

Arrivo delegazioni

ore 17.00 Incontro con il Sindaco a Cà Sugana
ore 18.00 Inaugurazione Mostra sul Paracadutismo Palazzo dei Trecento
ore 20.00 Rancio del parà presso la sede. Presentazione ufficiale dell’avvenimento agli organi di stampa e media radiotelevisivi.

 

SABATO 21 SETTEMBRE 2013 

 

ore 10.00

 

Visita guidata al centro storico
> in Piazza Borsa esposizione di MEZZI MILITARI
> in Piazza Indipendenza esposizione di AEREI D’EPOCA per gentile concessione del
Comandante Giancarlo Zanardo e Cav. Diotisalvi Perin Presidente “Museo del Piave” di Caorera di Vas (BL)
e FERRARI per gentile concessione dei Fratelli Zanon da Campodarsego (PD)

DOMENICA 22 SETTEMBRE 2013

ore 08.30 Ammassamento radunisti  in Piazzale Burchiellati
ore 09.00 Monumento al Paracadutista (adiacente Piazzale Burchiellati) Alzabandiera e Onore ai Caduti
ore 09.15 Santa Messa officiata da Padre Rocco Tomei
ore 10.00 Inquadramento e sfilata attraverso il centro storico con destinazione Piazza della Vittoria
ore 10.30 Piazza della Vittoria – Monumento ai Caduti Alzabandiera e resa degli Onori ai Caduti.  Allocuzioni delle Autorità civili e militari
ore 11.30 Inquadramento e sfilata fino a Piazzale Burchiellati
ore 12.00 aviolancio di paracadutisti in Piazzale Burchiellati
ore 12.15 Evoluzioni e passaggi con aerei d’epoca della Pattuglia “JONATHAN” del Comandante Giancarlo Zanardo
ore 12.45 Chiusura manifestazione, Concerto Corpo Musicale Mareno
ore 13.00 Simposio conclusivo con rancio del Parà

Quartafalchi cerca te!!!!

questo è un sito per tutti i Falchi ed è di tutti i Falchi, non voglio essere il caporale di nessuno 🙂 , è in wordpress, è facilissimo loggarsi ed inserire testi e foto, basta correggere la data e l’articolo andrà al giusto posto nel DiarioFalco, basta modificare la pagina del vostro scaglione ed aggiungere i nomi etc, chiedi i privilegi di editore, redattore etc. a: spazialex AT gmail.com 

facebook è divertente ma dispersivo, recupera li le foto ed inserisci le didascalie.

27.10.2012 – Pisa: Festa di Brigata Folgore e 70° di El Alamein – Centro Coordinamento FALCHI !!!!!!

proviamo a fare un po’ di  Ordine per vedere di ritrovarci e non perderci e stilare un programma e fare un po’ di coreografia FALCA:

Bivacco a Poggio al Cerro (…se vuoi mangiare portalo, se vuoi dormire organizzati…)…

Programma v. 2.0:
Sabato 27/10:
1) – Ore 10:00 – Pisa – Stadio Arena Garibaldi ci troviamo in curva Nord con segni evidenti di riconoscimento (Bandiere e Magliette)
2) – Tentativo di Visitare il CEPAR (EX Smipar) chi vuole
3) – Panino con chi vuoi
4) – Ore 14:00 – Stand, e rimaniamo fino al lancio TCL
5) – Ore 17:00ca – Asap Partenza per Poggio al Cerro (sono c.a. 90 km)
5bis) Tentativo di visita alla Vannucci (chi vuole)
6) – Ore 18:30 – Sistemazione bivacco e raduno “cibarie e beveraggi per “Cena Campale”
7) – Ore 22:00 – Visita facoltativa a Festa Grifi
8) – si dorme sotto le stelle
Domenica
9) – Max ore 09:00 – Sveglia, e colazione per chi se l’è portata altrimenti bar a Monteverdi…
10) – Ore 10:00 – Ricondizionamento materiali, bonifica dell’area di bivacco e ricognizione sui luoghi degli assalti di squadra/Plotone etc.
11)- Ore 12:00 – Foto e saluti quando volete.

contatti:
roberto.magalini@alice.it – C.lep 12/3/80 – 145°Corso AUC
spazialex@gmail.com – C.lep 5/87

Occorrente minimo necessario per il bivacco:

Bivy-bag o tenda monoposto
Sacco a pelo
Poncho
Torcia

Essere auto-sufficienti per il vitto

Se qualcuno arriva a Pisa con mezzi pubblici e vuol venire a Poggio al Cerro lo faccia sapere che se possibile troveremo il modo…

ci saremo anche in caso di diluvio universale…

Coordinate per raggiungere il bivacco a Poggio al Cerro:

(Lat.N 43.1784 Long.E 10.6841)

Percorso 1:

da Pisa direzione sud sulla SS1, a Cecina Nord prendere la SS68 per Volterra, a Casino di Terra girare a dx per Canneto, proseguire per Monteverdi M.mo prendere direzione Sassetta sulla SP329 per 3.6km. Imboccare sterrato a dx, arrivo dopo circa 1km.

Percorso 2:

da Pisa direzione sud sulla SS1 uscita Donoratico. Direzione Castagneto Carducci, proseguire per Sassetta. Svoltare a sx per Monteverdi M.mo. Dopo 6km dal bivio imboccare sterrato a sx, arrivo dopo circa 1km

 

Le celebrazioni del 70° anniversario della battaglia di El Almein, si terrano a Pisa il 27 ottobre.

Il programma

Ore 10.00 ingresso partecipanti presso Stadio Comunale di Pisa “Arena Garibaldi – Romeo Anconetani”, a seguire:
– afflusso e schieramento dei reparti;
– assunzione del comando da parte del Comandante della Brigata paracadutisti “Folgore”;
– ingresso dei Medaglieri e Labari;
– ingresso dei Gonfaloni;
– accensione del “braciere votivo”;
– ingresso delle Bandiere di Guerra e d’Istituto;
– ingresso della massima Autorità;
– allocuzioni;
– conferimento onorificenze;
– consegna trofeo “Trofeo Fanti dell’Aria”;
– passaggio di consegna del paracadute;
– aviolancio con tecnica della caduta libera;
– onori finali alla Bandiere di Guerra e d’Istituto;
– onori finali ai Gonfaloni;
– onori finali alla massima Autorità;
– deflusso dei reparti.

Dalle ore 14.00 presso Piazza dell’Arcivescovado e Piazza dei Miracoli attività espositive dei reparti, degli enti e ditte che hanno contribuito alla realizzazione della festa di specialità.

Aviolancio di precisione  con tecnica della caduta libera in piazza dei Miracoli.

VUOI LA MAGLIA FALCA?

Ordina
tramite e.mail: i8jyk.l@alice.it o per telefono al cell. +39 340
0832789 (risponde Gigino) il prezzo è di € 10,00 + s.s. € 3.50 pagamento
aticipato tramite ricarica Postepay

N.B.: la foto è di un campione,
il filetto bianco che si nota attorno la stampa non ci sarà sulla
t-shirt che riceverete, le taglie sono S – M – L – XL – XXL – XXXL
cotone 100%
Non è a scopo di lucro, ma solo un servizio al gruppo facebook 4^ Compagnia “Falchi” della Brigata Paracadutisti “Folgore”: ricerca camerati
(di tutti gli scaglioni) per organizzare ed incrementare probabilissimo 2° raduno

in Ricordo di Giancarlo Roccanova ..un Parà, un Marito un Padre..oggi, Diversamente presente.

Profilo Facebook

http://www.facebook.com/giancarlo.roccanova

CREDERE OBBEDIRE COMBATTERE
BELLI COME LA VITA NERI COME LA MORTE<motto paracadutisti>

Nato il 15.7.1975
sposato con Catia Adriano

dedichiamo ai suoi Figli: Francesco e Arianna
questo breve ed incompleto Ricordo

il grande attaccamento alla Folgore

Presente all’adunata del 21.10.2011

2° RADUNO della 4^ FALCHI del 3/72

2° RADUNO della 4^ FALCHI del 3/72. La data va dal pomeriggio del 06 al 10 giugno ( questa volta ne approfittiamo per farci qualche giorno di mare).
Luogo del ritrovo: Base Logistica di Cecina (stesso della volta scorsa).
La cerimonia sarà il 08 giugno al C.A.PAR. Pisa (caserma Gamerra). Nel pomeriggio giro turistico a Piazza dei Miracoli, in serata rientro a Cecina e cena ufficiale.

4° in Addestramento a Foce Reno – Ravenna

Roberto Magallini e la  4^Cp Falchi – 2°Pl Addestramento Attacco di Plotone a Foce Reno con Mario ChinelliFazio Salvatore BUBINO,  Frassinelli Luca, De Muro, Fosconi DomenicoDestino AntonioSten.CeribelliMarco Di SabatinoMarco Fazio, Filo giovanni e Ceci Francesco presso Casalborsetti.

perché… quartafalchi

Questo sito nasce con il solo intento di mettere ordine nella storia della 4° compagnia Falchi, non sostituisce nulla di esistente, e non è migliore di altri, la speranzà e che piano piano si possa ricomporre questo puzzle, inizialmente testuale, poi con foto e filmati, ed aiuti a coordinare raduni ed iniziative socialmente utili, tutti coloro che ne faranno richiesta potranno essere editori del Blog inserendo la data e l’articolo in una sorta di Diario Falco.

Continueremo a portare rispetto per i nostri comandanti in pensione, anche se siamo civili da molto tempo, perché a noi piace così, chi ha donato i propri Vent’anni alla Folgore porta nel cuore quel senso di riconoscenza verso chi gli ha fatto capire che “non conosci l’impossibile”, perché se VUOI , PUOI … ed infatti da una Chat su FB ho rubato qualche ora al sonno per iniziare questo Sito/Diario che è di tutti quelli che sono ancora “Falchi”.

Alessandro 5/87

22.10.2011 – La 4°Falchi del 2011 e quel che resta della Vecchia

13.03.2011 – Roma – Raduno della 4 cp. FALCHI

  • David Berardi
  • Maurizio Mei
  • Massimo Amadei
  • Nicola Bacelle
  • Damiano De Angelis
  • Massimiliano Ferrari
  • Faratro Federico
  • Francesco Pedata
  • Angy Mantegani
  • Vito Coletti
  • Stefano Lupo Lunardi
  • Giuseppe Messana – 7/85

25.08.2009 – A Farah la Folgore sotto tiro sulla strada maledetta: due attacchi in 24 ore

 

A Farah, provincia maledetta nell’Afghanistan 
occidentale, i paracadutisti italiani sono 
di nuovo sotto tiro. Domenica notte una trappola 
esplosiva ha colpito una colonna del 
187˚ reggimento Folgore. Nel convoglio c’era 
anche il comandante, colonnello Gabriele Toscani 
De Col, testa pelata e mascella da parà, 
che è rimasto illeso, come gli altri soldati italiani. 
Ilsecondoattaccoèavvenuto sulla famigerata 
517, soprannominata «autostrada per 
l’inferno». I talebani hanno tirato sui parà con 
i mortai, masi saranno pentiti dopo la reazione 
della 6˚ compagnia Grifi. Alle 23.30 di domenica 
la colonna di paracadutisti avanzava 
nei pressi del villaggio di Masau nel distretto 
di PustheRud. Un postaccio infame,dove giovedì 
scorso, il giorno del voto presidenziale, 
erano stati attaccati i bersaglieri. I parà della 
4˚ Falchi avanzavano preceduti dagli Angeli 
neri, che vanno a caccia di trappole esplosive. 
Alessandro Di Lisio, saltato in aria in luglio su 
un ordigno, faceva parte di questa unità. Incollati 
ai visori notturni e coni fari spenti hanno 
cercato di individuare postazioni nemiche. 
A20-30 chilometri a nord ovest da campo 
El Alamein, la base della Folgore a Farah, il 
nono mezzo della colonna è saltato su una 
trappola esplosiva. Ancora una volta il Lince, 
il mezzo utilizzato dai soldati italiani,ha tenuto. 
I quattro parà sono rimasti illesi. 
Il secondo attacco è avvenuto verso le 14 di 
ieri, ora afghana. I paracadutisti della 6˚ compagnia 
Grifi erano usciti in missione da base 
Tobruk, l’avamposto nel famigerato distretto 
di Bala Baluk con i soldati dell’esercito di Kabul. 
«Bisognava scortare i rifornimenti a una 
base afghana» ha dichiarato da Herat il maggiore 
Marco Amoriello, portavoce del contingente 
italiano. Il fortino afghano conosciuto 
comela «garrison» si trova a ridosso della 517, 
la strada più infame della provincia di Farah, 
vicino alla roccaforte talebana di Shewan, dove 
dettano legge il mullah Sultan e i suoi 300 
talebani. Il capoccia degli insorti è un ex prigioniero 
di Guantanamo. I parà hanno raggiunto 
il fortino afghano e consegnato i rifornimenti, 
ma sulla via del ritorno sono iniziati i 
guai. I talebani hanno cominciato a tirare con 
i mortai. Gli italiani hanno individuato la minaccia 
e risposto al fuoco. Fra i parà non si 
registrano feriti. 
Fausto Biloslavo


IL DISCORSO DI ADDIO ALLA FOLGORE DEL GENERALE COSTANTINO

IL DISCORSO DI ADDIO ALLA FOLGORE DEL GENERALE COSTANTINO 6 Oct 2005
Autore: Redazione Congedati Folgore

PARACADUTISTI DELLA FOLGORE

È IL GIORNO DEGLI ADDII.

CEDO IL COMANDO DELLA BRIGATA,ED ESCO DEFINITIVAMENTE DAI RANGHI DELLA FOLGORE DOPO 28 ANNI, AVENDO GODUTO DEL PRIVILEGIO IMMENSO DI COMANDARE SEMPRE E SOLO PARACADUTISTI A TUTTI I LIVELLI, IN GUARNIGIONE E IN OPERAZIONE.

SI CONCLUDE OGGI, DI FATTO, LA MIA VITA OPERATIVA, CHE NON CONSIDERO COME UN MOMENTO DELLA MIA CARRIERA DI SOLDATO, BENSÌ L’ESSENZA STESSA DELLA MIA ESISTENZA, CHE NE HA GIUSTIFICATO LE SCELTE FONDAMENTALI E ALLA QUALE HO DEDICATO TUTTE LE MIE RISORSE.

LA FOLGORE DUNQUE COME SCELTA DI VITA.
LO E’ PER ME, COSÌ COME LO E’ PER VOI.
NON SI ENTRA NEI NOSTRI RANGHI PER CASO.
LA MANCANZA DI MOTIVAZIONI PROFONDE NON PERMETTEREBBE LA QUALITÀ DEI RISULTATI CHE GARANTITE, NE’ LA MOLE DEI SACRIFICI CHE IMPONETE A VOI STESSI E ALLE VOSTRE FAMIGLIE.

8°/93 – 4^Cp in partenza e rientro Capo Teulada dal Porto di Civitavecchia e Cagliari

4^Cp in partenza per Capo Teulada – 8/93
 Roberto Magallini, con Luca Frassinelli presso Porto Di Civitavecchia.

4^CP . Rientro da Capo Teulada - 8/93 — in Cagliari.